PIANO DI MIGLIORAMENTO


All’interno del Sistema Nazionale di Valutazione, il miglioramento si configura come un percorso mirato all’individuazione di una linea strategica, di un processo di problem solving e di pianificazione che le scuole mettono in atto sulla base di priorità e traguardi individuati nella sezione 5 del RAV.

Il modello di Piano di Miglioramento proposto da INDIRE prevede interventi di miglioramento che si collocano su due livelli: quello delle pratiche educative e didattiche e quello delle pratiche gestionali ed organizzative, per agire in maniera efficace sulla complessità del sistema scuola.

Il modello prevede 4 sezioni:

Sez. 1 – MIGLIORARE I LIVELLI DI COMPETENZA NELLE PROVE INVALSI RISPETTO AL BACKGROUND DI RIFERIMENTO.

Sez. 2 – ORIENTARE: RIDURRE LA DISCREPANZA TRA SCELTA DELLA FAMIGLIE E CONSIGLIO ORIENTATIVO.

Sez. 3 – CONOSCIAMO I NOSTRI ALLIEVI STRANIERI O CON FAMIGLIE NON ITALOFONE E MIGLIORIAMO I LORO ESITI.

Sez.4 – VALUTARE, CONDIVIDERE E DIFFONDERE RISULTATI ALLA LUCE DEL LAVORO SVOLTO DAL NUCLEO DI VALUTAZIONE.